• Minisola ecologia

  • L’isola Ecologica è una struttura autonoma e autosufficiente nella gestione e controllo dei rifiuti. Nasce come alternativa alla raccolta porta a porta, per ridurre i costi di trasporto e personale attraverso sistemi di telelettura a distanza e minimizzazione delle operazioni di ritiro. Il sistema di registrazione e monitoraggio garantisce un controllo in tempo reale dei conferimenti e degli utenti coinvolti incentivandoli con il rilascio di ECOPUNTI per il corretto svolgimento della raccolta differenziata. In un unico punto di raccolta l'utente può conferire più tipi di rifiuti (carta, vetro, plastica, indifferenziato, raee, olio).

    L’Isola Ecologica in 5 step:

    • IDENTIFICAZIONE: Tramite tessera sanitaria o RFID
    • ABILITAZIONE: Attendi il riconoscimento dell’utente
    • CONFERIMENTO: Getta i tuoi rifiuti
    • CHIUSURA: Attendi la chiusura dei portelli e le operazioni di quantificazione dei conferimenti
    • ECOPUNTI: Ritira lo scontrino degli ECOPUNTI
  • Caratteristiche costruttive della struttura
    L’Isola Ecologica è dotata di una struttura a telaio composta da travi e pilastri in ferro zincato, rigidamente connessi fra di loro tramite saldature. Le pareti esterne e la copertura sono realizzate in pannelli monolitici, costituiti da due rivestimenti in lamiera metallica collegati tra loro da uno strato di isolante poliuretanico.

    La struttura proposta dalla Encon risulta facilmente modulabile ed inoltre si presta facilmente ad accogliere, in futuro, ulteriori tipologie di servizi quali ad esempio distributori detersivi etc.

    La struttura può accogliere contenitori per la raccolta dei rifiuti di diversa capienza: 120 litri, 240 litri, 360 litri e 1100 litri.

    Caratteristiche tecniche vano contenitore 120 litri:

    Larghezza: 850 mm circa
    Profondità: 1055 mm circa
    Altezza: 2140 mm circa

    Caratteristiche tecniche vano contenitore 240 litri:

    Larghezza: 940 mm circa
    Profondità: 1055 mm circa
    Altezza: 2140 mm circa

    Caratteristiche tecniche vano contenitore 120 litri:

    Larghezza: 1500 mm circa
    Profondità: 1250 mm circa
    Altezza: 2140 mm circa

    Ogni conferimento di rifiuto in plastica, alluminio, vetro, indifferenziato, ecc. effettuato da parte dell’utente sarà tracciabile attraverso uno scontrino emesso dal sistema automatico, il quale può fornire un servizio di conferimento semplice e tracciabile. Sullo scontrino verrà riportato il credito acquisito dall’utente spendibile presso gli esercizi commerciali convenzionati in zona. In questo modo si incentiverà a produrre meno rifiuti in PET ed i nuclei familiari procederanno a spendere il “bonus” presso i rivenditori della zona incrementando le attività commerciali locali.

    L’ Isola ecologica può essere alimentata tramite allaccio alla rete elettrica oppure si può autoalimentare anche con l’utilizzo di pannelli fotovoltaici. Il rifiuto viene inserito all’interno dell’apposito vano dall’utente e attraverso un sistema di lettura si quantifica il numero di pezzi inseriti, al termine viene emesso uno scontrino in cui è riportata la quantità di rifiuto conferito ed il bonus maturato dall’utente. Per ogni rifiuto conferito correttamente saranno restituiti buoni sconto spendibili presso esercizi commerciali convenzionati.

    Inoltre con l’implementazione del software è possibile anche avviare fasi sperimentali per il calcolo della tariffa puntuale. La tariffa puntuale è un sistema di calcolo della tariffa rifiuti (TA.RI) legato alla reale produzione di rifiuti. Non si basa più solo sul metodo presuntivo e sul criterio dei metri quadrati dell'immobile, ma anche su quanti rifiuti sono prodotti e differenziati. L’utente paga per quanto rifiuto indifferenziato produce: quindi meno rifiuti indifferenziati produce, meno spende.

    Il metodo di rilevamento della quantità di rifiuti prodotti attraverso cui si calcola la tariffa dei rifiuti in maniera equa e trasparente, è reso possibile dalla misurazione dei conferimenti dei rifiuti attraverso un sistema di lettura elettronico. È possibile integrare la mini sola ecologica con la Casa dell’Acqua , al fine di stimolare gli utenti a migliorare la raccolta differenziata.

    Il progetto, infatti, incentra il suo potenziale sul concetto di premialità incentivando il conferimento dei rifiuti differenziati presso la mini-isola ecologica ed il consumo di acqua alla spina in sostituzione dell’acqua in bottiglia al fine di perseguire i seguenti obiettivi:

    • Incentivazione del sistema di conferimento differenziato presso minisola ecologica
    • riduzione del consumo di acqua imbottigliata, con conseguente riduzione della produzione di rifiuti in plastica
    • riduzione della spesa settimanale relativa all’acquisto d’acqua per ciascun nucleo familiare
    • maggiore autonomia per l’utente per il conferimento dei rifiuti